Vampire: the Masquerade 20th Anniversary Edition box

dicembre 9, 2012 in Unboxing

Sono passati mesi, ma alla fine il bimbo è arrivato: il manualozzo ciccoso di Vampiri: la Masquerade in edizione uberbellissimissima è finalmente nelle mie mani (e verrà svelato in tutta la sua oscura, uh, OSCURITA’)!

Un padre fiero del suo cucciolo, benché abbigliato in modo imbarazzante…

Cosa c’è da sapere: gioco di narrazione arrivato ormai al suo ventesimo anno di vita, ha sul groppone tre edizioni, una del 1991 (quella iniziale), una del 1995 (con grandi ampliamenti all’ambientazione tutta) ed una nel 2000 (quella definitiva, giudicata da molti la migliore in assoluto e, chiaramente, la più completa). Il gioco, arrivato nel 2004, termina, con esplosioni che neanche James Bond e rivelazioni che neppure Gesù. Nel 2005 uscì qualcos’altro chiamato Vampire: the Requiem ma non fate domande che è meglio per tutti, grazie.

I giocatori hanno pianto lacrime e sangue per anni, ricordando i fasti del lontano ’91, con lo spot radiofonico sulle maggiori emittenti italiche citante “Vampiri: La Masquerade!” con vocione da Diabolik, oppure l’avvento dei famosi Live del gioco e le edizioni ambientate nell’epoca vittoriana e medievale. E poi? E poi il nulla, dal 2004 al 2011. Ed infine…
Un anno fa circa la White Wolf annuncia un progetto molto particolare, per il quale avrebbe avuto bisogno dell’aiuto dei fan e giocatori del Mondo di Tenebra: un KickStarter per una nuova edizione della Masquerade, questa volta però con tutto lo scibile possibile sul gioco. In un unico manuale.
  
FUCK YEAH.
 

Diverse bave alla bocca dopo, il progetto giunse al termine con un totale fondi raccolto che andava ben oltre il budget immaginato, e vennero mandate in print on demand le prime copie in tutto il mondo, nella lingua desiderata dagli utenti (non solo in inglese, dunque). Inutile dire che le aspettative erano alte: aspettative del tutto attese, fortunatamente.

Che bisogno c’è di questo manuale? Semplice. Fin dal termine del gioco, nel nefasto 2004, ogni giocatore e fan della Masquerade ha atteso il momento in cui una nuova edizione avrebbe nuovamente fatto capolino sugli scaffali dei negozi specializzati, magari con qualcosa di particolarmente interessante. QUESTO NUOVO MANUALE E’, sinceramente, TUTTO CIO’ CHE I GIOCATORI HANNO SOGNATO PER ANNI.

EDITORE: White Wolf, stampato e distribuito in Italia by Raven Distribuzioni.
LINGUA: assolutamente quella che vuoi, basta ordinarlo ed indicare l’idioma desiderato.
AUTORE: principalmente Justin Achilli, la cosiddetta “Leggenda” della Masquerade.
PREZZO: $ 99,99 disponibile solo su ordinazione.

E passiamo quindi “alla carnazza”.

Così è come si presenta il pack appena scartato: box in cartoncino lucido e rigido con logo della Masquerade in lucido, all’interno del quale vi è il manuale da 530 pagine con copertina IN ECOPELLE. Con rilievi e quant’altro, se proprio vogliamo dirla tutta.

Ci avanzava la foto, volevi mica sprecarla?

I particolari di pregio si sprecano: dal prontespizio con tanto di “gemmina” con logo applicata

 alle pagine interne, questa volta TOTALMENTE A COLORI.

E se ve lo state chiedendo, sì, quella E’ una Vera Brujah. Paura, eh?
Ma il più grande e potente tocco di classe lo abbiamo qui:

Doppio segnapagine in rosso e nero.
Che posso dire di più? Come recita la pubblicità, “tutti i Clan (vero), tutte le Linee di Sangue (non proprio, ma quasi), Sentieri di Illuminazione e descrizioni delle maggiori Sette nella società vampirica”.
Qui non si mente, gente: questo prodotto vale sinceramente ogni singolo cent speso.
Oh, già, manca ancora una cosetta:

Evvai! Finalmente si cambia il poster ammuffito degli X-Men di Jim Lee in cameretta, woo-hoo!!!
Ecco, diciamo che il senso di questo poster è un pò da ricercare nel collezionismo più puro: sicuramente, è materiale aggiuntivo sempre gradito.
IN DEFINITIVA: Ottenerlo non è semplice, va proprio ordinato e si consiglia sempre di affidare tale pratica ad una libreria o negozio specializzato di fiducia. Detto questo, il gioco vale seriamente la candela: è da considerare che questa edizione non l’ha fatta la White Wolf da sola, ma si è avvalsa di tutto l’aiuto possibile dei propri fan e giocatori di tutto il mondo che hanno supportato non solo economicamente lo sviluppo, ma ne hanno suggerito miglioramenti ed impementamenti in regole e meccaniche. Il lavoro è magistrale, e giocarci è un piacere: un vero fan non può davvero esimersi dall’averlo in libreria.
Da considerare infine una cosa: il manuale base con vecchie regole costava € 29,95 e se ci aggiungiamo anche il Compendio del Narratore, il Manuale del Narratore (contenuti in questa nuova edizione, ma riveduti e corretti dopo vent’anni di esperienze di gioco reali), Magia del Sangue e Sacrificio di Sangue (mai usciti in Italia e contenuti in buona parte nel manualone) se ne ottiene una zuppa di € 110,00 circa. A conti fatti il costo è quasi equivalente, ma l’avere il tutto in un unico pezzo e per di più curato in questo modo, con totale retrocompatibilità con il materiale precedentemente uscito, come si dice...?
E’ davvero TANTA ROBA.